Un “ponte sull’abisso”. Lenin dopo l’Ottobre

26 nov 2017

di Alexander Höbel

In occasione del Centenario della Rivoluzione d’Ottobre, si sta opportunamente riaprendo la discussione sul significato e il valore storico di quella straordinaria svolta che ha segnato di sé l’intero XX secolo e che si riflette, per alcuni aspetti, a partire dal mutamento dei rapporti di forza tra aree del mondo, sulla nostra stessa contemporaneità.

In questo quadro è essenziale approfondire il significato ma anche i problemi di quella esperienza. Se l’obiettivo della Rivoluzione socialista era quello di sottomettere i meccanismi dell’economia alla volontà cosciente e organizzata delle masse, in vista del benessere collettivo, Lenin fu sempre consapevole della difficoltà di tale sfida, in particolare in un paese arretrato come la Russia del 1917. La consapevolezza di tale difficoltà andò crescendo nei mesi e negli anni successivi alla presa del potere, senza però trasformarsi mai in una diversa valutazione sulla svolta dell’Ottobre, anzi sempre ribadendo la giustezza della scelta fatta, l’opportunità di aver colto il momento, di aver sfruttato al meglio le possibilità offerte da una eccezionale contingenza storica.

Continua a leggere Un “ponte sull’abisso”. Lenin dopo l’Ottobre


Quell’Ottobre russo che ha cambiato il mondo

15 nov 2017

Marina Tantushyan

È passato un secolo esatto dalla Rivoluzione d’ottobre, che cambiò per sempre non soltanto la Russia ma tutto il mondo. A cento anni di distanza, quell’esperienza che segnò il Novecento, produsse miti, mobilitazioni, speranze, utopie, tragedie non può essere semplicemente archiviata ma merita invece di essere rivalutata.

Anche in Italia non si perde l’occasione per ricordare quest’anniversario. L’11 novembre a Roma in occasione del centenario della Rivoluzione Sovietica avrà luogo una grande manifestazione in piazza. Inoltre, ci saranno numerosi incontri, mostre e presentazioni dei libri dedicati alla data.

In viglia del centenario della rivoluzione russa, Sputnik si è rivolto a Michele Prospero, autore del libro «Ottobre 1917 — la rivoluzione pacifista di Lenin (Manifestolibri).

Vai all’articolo completo


Appunti, in occasione del centenario, sull’attualità dell’Ottobre (1917-2017)

15 nov 2017

Gianmarco Pisa

È sempre opportuno trarre dal passato indicazioni per il presente e orientamenti per l’avvenire, e ricavare, dai grandi momenti della storia dell’umanità, conoscenza e insegnamenti. L’insegnamento che deriva dai grandi processi storici e sociali, al tempo stesso, ne segnala il rilievo, la portata più che ordinaria in termini di connotazioni e di implicazioni; e ne tradisce l’attualità, il fatto che caratteri e movenze fondamentali di quegli eventi storici siano in grado di parlare all’oggi, di consentirci di leggere il tempo presente, di consegnarci una traccia per la trasformazione.

Non c’è dubbio che oggi, tra i Paesi più intensamente impegnati in un processo di trasformazione sociale e, persino, di orientamento socialista (un socialismo “rigenerato”, peraltro, protagonistico e pluralistico, che si sperimenta attraverso le sfide poste dalla diversificazione economica e dal controllo sociale della produzione), ma anche più drammaticamente minacciati dall’imperialismo (tanto del soft power, di Barack Obama, che lo aveva dichiarato una “minaccia” per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, quanto dell’hard power, di Donald Trump, che lo ha frontalmente esposto alla minaccia di un’aggressione diretta, perfino militare) vi sia il Venezuela Bolivariano. Continua a leggere Appunti, in occasione del centenario, sull’attualità dell’Ottobre (1917-2017)